Schermata 03-2456381 alle 15.08.36

La Denominazione di Origine Controllata e Garantita

Dal 1 agosto 2009 la parola Prosecco non indica più un vitigno ma un vino a denominazione di origine controllata (DOC), sottoposto a regole precise. Il nuovo Prosecco DOC identifica la produzione di un territorio ampio, composto da 9 province e due regioni: Veneto e Friuli Venezia Giulia. Conegliano-Valdobbiadene, area storica di produzione che si fregia della DOC dal 1969, diventa invece DOCG (Denominazione di Origine Controllata e Garantita), conquistando così il vertice della piramide qualitativa dei vini italiani. DOCG sono, infatti, solo 44 denominazioni contro le 318 DOC. Il nome del vino prodotto in queste colline sarà Conegliano Valdobbiadene DOCG e offrirà garanzie ancora maggiori al consumatore.

IMG_9299